Che cos’è
lo sciamanesimo?

Lo sciamanesimo è un insieme di conoscenze veicolate da tecniche antichissime volte al benessere totale dell’individuo il quale è visto come un insieme armonico tra corpo, mente e spirito.

Questa pratica  che permettere di entrare in contatto con il sè divino ed il cosmo è la forma di spiritualità più antica del mondo.

Consiste nello studio, l’applicazione dei principi, delle tecniche di uomini e donne, che hanno messo e mettono in relazione la propria forza vitale con lo spirito di ogni altro essere o cosa, umani, animali, vegetali, minerali o esseri spirituali.

Una metodologia che connette l’individuo… con la natura… con altri livelli di esistenza… così facendo promuove una cooperazione e un sostegno attivo, evoluto, di tutte le forme di vita, in un atteggiamento reciproco di auto-sviluppo, crescita al posto di manipolazione, controllo e sfruttamento.

Scansiamo ogni dubbio dunque: lo sciamanesimo non è una stregoneria, non è una religione primitiva, né un sistema di credenze, né tanto meno superstizione e non ha nulla a che fare con il così detto “sovrannaturale”, perché è essenzialmente un’attività naturale olistica; riconosce ogni cosa come un sistema energetico a sé, all’interno di un sistema energetico più grande; ogni piccolo sistema energetico è a sua volta collegato a quello di qualunque altra cosa, sicché tutto merita lo stesso tipo di rispetto, in quanto ha un suo ruolo nel grande schema cosmico delle cose.
Lo sciamanesimo è la via per il recupero del potere personale, della guarigione e della saggezza.